“Occhi sul mondo”

Abbiamo pensato di chiamare così la rubrica che cureremo quest’anno: non c’è bisogno di spiegare il titolo, è già molto chiaro! Insieme contempleremo persone, fatti e avvenimenti che ci aiuteranno ad allargare il nostro sguardo, il nostro cuore, a tenerli aperti sul mondo e a crescere nell’esperienza della fraternità universale.

WhatsApp Image 2019 02 14 at 09.18.34

“La fratellanza umana”

E’ un testo pieno di speranza quello che ci è stato consegnato la settimana scorsa, firmato ad Abu Dhabi da Papa Francesco e dal grande Imam Ahmad Al-Tayyeb. Davanti al disorientamento, all’incertezza, alla paura in cui viviamo e siamo immersi il testo ci invita a riflettere, a recuperare alcune categorie umane ed evangeliche, prima fra tutte quella della fratellanza che “abbraccia tutti gli uomini, li unisce e li rende uguali”.

E’ un invito forte ad unirsi e a lavorare insieme credenti, non credenti, persone di buona volontà perché la fratellanza umana torni ad essere un valore umano e religioso che ci aiuta a costruire insieme la pace nelle nostre città, nei quartieri in cui viviamo, nel nostro paese e nel mondo.

Leggi tutto...

18bd268bf88e5de1075a7777bb416157

LOREDANA E LA VOCAZIONE

Come ogni anno, il festival di Sanremo termina e sfocia in mille polemiche. Senza soffermarci su tante questioni e svariate prese di posizione in favore di un artista o di un altro, proviamo a prendere tra le mani il testo della canzone di Loredana Bertè, dal titolo Cosa ti aspetti da me. Ho una pretesa al di là delle intenzioni della Bertè: dare a questo testo un significato diverso, qualcosa che Loredana non si aspetta né si immagina, ma che grazie alle parole della canzone riesco a individuare.  Premessa importante: ascoltando questa canzone, con questo ritmo incalzante, rimbombante, impetuoso, con queste parole accese, ho pensato che sia come il dialogo forte, vigoroso, tra l’anima e Cristo. Quando ci si sente chiamati con una vocazione particolare non è detto che tutto fili liscio, non è automatico che tutto proceda in maniera lineare, ma molto spesso si tratta di una lotta (vedi Giacobbe in Genesi 32, 25-33), di un conflitto tra quello che io penso e quello che Cristo mi chiede.

Leggi tutto...

mon8 Dicembre 2018 - Beatificazione dei 19 martiri della Chiesa di Algeria: fra questi i monaci di Thibirine e il vescovo di Orano, Mons. Pierre Claverie.

 Condividiamo qualche riga di Pierre Claverie: si tratta di un testo scritto nel marzo 1996 qualche mese prima di essere ucciso insieme al suo autista Mohamed Bouchikhi, il 1 agosto 1996.

 

Leggi tutto...