Occhi sul mondo

FILM

Aquile randagie

INCONTRO CON PADRE UGO POZZOLI

Il missionario è il santo

Ottobre missionario

CONSAPEVOLI DELLA PROPRIA MISSIONE

Cosa ti aspetti da me?

LOREDANA E LA VOCAZIONE

La fratellanza umana

PAPA FRANCESCO E AHMAD AL-TAYYEB

Beatificazione dei martiri d'Algeria

8 Dicembre 2018

previous arrow
next arrow
1
2
3
4
5
6
Slider

aquile randagie

AQUILE RANDAGIE

Il mese scorso è uscito un film speciale. Una pagina di storia che attendeva da tempo di essere raccontata. Una produzione il cui valore è dato prima di tutto dalla passione di chi lo ha desiderato e realizzato. Eppure la sua uscita potrebbe essere passata inosservata ai più.

Leggi tutto...

indios

IL MISSIONARIO È IL SANTO!

All’inizio di questo mese missionario di ottobre 2019 è venuto a portare la sua testimonianza in Seminario padre Ugo Pozzoli, missionario della Consolata.

Padre Ugo – 57 anni, di cui 25 di professione religiosa – è originario della parrocchia Maria Regina delle missioni in Torino, che ha segnato e continua a segnare la sua vita di missionario. Vive la prima esperienza fuori porta nella zona montuosa presso la città di Cali (Colombia), abitata dai determinati indios locali, i Nasa, e segnata dal conflitto armato, così come dalla dura situazione del vicino Venezuela.

Leggi tutto...

ottobre missionario

MESE MISSIONARIO 2019

Ogni anno il mese di ottobre è dedicato alla missione. Questo tempo è scandito anzitutto dalla preghiera per coloro i quali spendono le loro energie nei cosiddetti “Paesi di missione”, e da iniziative organizzate per la raccolta di fondi da destinare a vari progetti in tutto il mondo. Il momento culminante del mese è la Giornata Missionaria Mondiale, celebrata quest’anno il 20 ottobre

Leggi tutto...

18bd268bf88e5de1075a7777bb416157

LOREDANA E LA VOCAZIONE

Come ogni anno, il festival di Sanremo termina e sfocia in mille polemiche. Senza soffermarci su tante questioni e svariate prese di posizione in favore di un artista o di un altro, proviamo a prendere tra le mani il testo della canzone di Loredana Bertè, dal titolo Cosa ti aspetti da me. Ho una pretesa al di là delle intenzioni della Bertè: dare a questo testo un significato diverso, qualcosa che Loredana non si aspetta né si immagina, ma che grazie alle parole della canzone riesco a individuare.  Premessa importante: ascoltando questa canzone, con questo ritmo incalzante, rimbombante, impetuoso, con queste parole accese, ho pensato che sia come il dialogo forte, vigoroso, tra l’anima e Cristo. Quando ci si sente chiamati con una vocazione particolare non è detto che tutto fili liscio, non è automatico che tutto proceda in maniera lineare, ma molto spesso si tratta di una lotta (vedi Giacobbe in Genesi 32, 25-33), di un conflitto tra quello che io penso e quello che Cristo mi chiede.

Leggi tutto...