Diario di bordo

Giovedì 10 maggio si è svolta l'ultima adorazione dell'anno, dal titolo "é il Signore!". Insieme ai giovani, davanti all'Eucarestia, abbiamo voluto ripercorrere la vicenda di Pietro narrata nell'ultimo capitolo del Vangelo di Giovanni: il rischio di buttarsi nel mare, la gioia di riconoscere Gesù, la bellezza di seguirlo per sempre. Alessandro ci offre un pensiero della serata.

È scritto ovunque

"Non sempre si sente di amare... Ma si sa che si vorrebbe amare, e voler amare significa amare". Queste parole di Charles de Foucauld sono quelle che più hanno segnato il mio spazio di adorazione, donatomi dal Seminario di Torino.

Leggi tutto...

Mercoledì 10 maggio, i seminaristi della Regione Ecclesiastica Piemonte, che comprende Piemonte e Valle d'Aosta, si sono ritrovati ad Alba, per una giornata di fraternità, condita dalla tradizionale rivalità che prepara al torneo di calcio (vinto dal nostro Seminario!); proprio di questa fraternità ci parla Daniele, segretario della Segreteria dei Seminaristi Piemontesi.

Fraternità. Questa è la parola che mi viene in mente se ripenso alla giornata organizzata dalla Segreteria dei Seminaristi Piemontesi ad Alba, il 10 maggio 2017. È sempre bello potersi trovare con altri giovani che vivono come te, che cercano il Signore come te, che desiderano seguirlo in tutto come te.

Leggi tutto...

Da sabato 22 a martedì 25 aprile, le comunità del Seminario Maggiore, della Propedeutica e delle Discepole del Vangelo si sono recate in Francia. Francesco, della Propedeutica, ci racconta com'è andata la gita!

tra visite e pace

Levez-vous de bon matin! C’èst Pâques, il y a du nouveau…
Sono parole del vicario della diocesi di Viviers Michel Martin in un suo articolo nel mensile diocesano. Si può dire che con tale spirito abbiamo concluso la settimana dell’ottava di Pasqua per iniziare una gita in Ardèche, orspiti del Grand Seminaire diocesano, in cui vivono anche alcune Discepole del Vangelo. Abbiamo, trascorso (Seminario Maggiore e Propedeutica) quattro giorni all’insegna della spiritualità d’oltralpe nonché sui passi dell’illuminante figura di Charles de Foucauld; giorni caratterizzati anche da interessanti visite tra arte e cultura presso il palazzo dei papi ad Avignone e al teatro romano di Orange. Ci siamo immersi nella pace monastica della trappa di Notre Dame des Neiges e in quella non meno accogliente di Aiguebelle…il segreto di questa pace sta certamente nell’intenso rapporto con Dio ma forse anche nell’Alexion, la famosa bevanda -senza alcool mi raccomando!- prodotta dall’Abbazia che fortifica corpo e anima.

Leggi tutto...

I ragazzi di Casalgrasso ci raccontano l'esperienza della scuola di preghiera "sulla Tua Parola", che ieri sera si è conclusa.

Il Vangelo tocca sul vivo

La sera del 6 aprile si è svolto l'ultimo dei quattro incontri "sulla Tua Parola" presso il Seminario di Torino che ha visto coinvolte numerose parocchie con i loro ragazzi. Le emozioni per ogni serata sono state molte, l'ultima però ne ha riservate di singolari. Unico è il calore che accoglie all'entrata e ti fa sentire subito a casa. L'allegria dei balli di gruppo e della cena di condivisione sono la combinazione perfetta per affrontare le riflessioni ricche di significato. Per far sì che vengano comprese al meglio da giovani adolescenti sono proposte in una chiave moderna che li tocca sul vivo stimolandoli ad essere migliori anche nei gesti più semplici.

Leggi tutto...

da sinistra: Stefano, Ciaba, Paolo, Padre Sergio,Daniele, Matteo, Alexandru. Come ogni anno, abbiamo ricevuto la piacevole e fruttuosa visita di un padre missionario, nella persona, quest'anno, di padre Sergio Fossati PIME, che ci ha visitati per parlarci della sua esperienza di missione. Paolo, membro del G.A.Mis., ci parla di questa breve ma intensa visita.

un annuncio universale

Padre Sergio Fossati è missionario del PIME (Pontificio Istituto Missioni Estere). In questi anni ha operato nelle Filippine, negli Stati Uniti d’America ed è tutt’ora parroco vicino a Genova. Nelle vesti di visitatore missionario ha il compito di recarsi presso i seminari dell’Italia nord-occidentale. L’esperienza missionaria parte da testimoni del Vangelo appassionati.

Leggi tutto...

cento domande

Più di cento giovani, nel silenzio, davanti all'Eucarestia. Cento giovani, cento teste, cento domande diverse. Un unico silenzio, che permeava nell'aria dell'aula magna, preparata per l'adorazione. Cento domande rivolte verso un'unica fonte, un unico culmine.
Questo ho visto e ho sperimentato durante l'adorazione di giovedì nove marzo, in Seminario. "Al mattino ecco la gioia", recitava il titolo. I testi parlavano di croce, di notte, di essenzialità nella prova. Dentro di noi, cento domande. Davanti a noi un'unica speranza.

Leggi tutto...

Il deserto: passione per il vuoto eloquente

Venerdì e sabato scorso, 3 e 4 marzo, la comunità del Seminario si è fermata per prendersi un tempo di ritiro. Accompagnati da sorella Antonella Fraccaro, responsabile generale delle Discepole del Vangelo, abbiamo riflettuto, meditato, pregato, partendo dall'esperienza di Charles de Foucauld, come uomo che ha amato il deserto.

Subito, pensando al deserto, esso ci viene in mente come luogo di potenze ostili alla vita, luogo infecondo, in cui si possono trovare innumerevoli pericoli – come la fame e la sete, le tempeste di sabbia e i serpenti – che possono minacciare l'uomo. Certo il deserto può essere visto nel suo linguaggio geografico.
Con Charles de Foucauld invece possiamo vederlo anche nel suo significato simbolico.

Leggi tutto...

Dal 12 al 18 febbraio, in Seminario, si è svolta "Giochiamocela bene", settimana comunitaria rivolta ai ragazzi delle superiori, che ha visto la partecipazione di 11 giovanissimi. Continuando i loro impegni di studio, essi hanno partecipato ad alcuni momenti della vita del Seminario (nella preghiera dei vespri, nelle cene e nell'incontro con l'Arcivescovo) e hanno sperimentato momenti intensi di comunità tra di loro (preghiere e meditazioni, studio insieme, giochi e tempo libero), coadiuvati da Stefano e Stefano, dai diaconi, dalle sorelle Discepole del Vangelo e dai nostri superiori. Matteo, uno dei partecipanti, ci racconta la sua esperienza, sintetizzandola a partire da quattro parole.

Leggi tutto...

Sottocategorie