"Noi auguriamo grazia e pace"

papa francesco 620x372








CHIESA VALDESE DI TORINO. UNA CHIESA IN RI-FORMA

Sulla scia delle celebrazioni per la settimana di preghiera per l'unità dei cristiani, abbiamo chiesto a Sophie Langeneck, candidata al ministero pastorale, di aiutarci a conoscere la comunità dei valdesi a Torino. Lo sguardo sul nostro territoio ci aiuta a riconoscerci come fratelli che tendono verso l'unico Signore, Gesù Cristo. 
Conoscere per imparare a rispettarsi e a lavorare insieme: questo crediamo sia la base per lo sviluppo di un dialogo tra cristiani di ogni professione.


La chiesa valdese è la chiesa protestante italiana
, nasce dall'omonimo movimento eretico medievale confluito poi nella Riforma protestante, seguendo le idee riformatrici di Giovanni Calvino.
Dal 1848, quando Carlo Alberto promulga i diritti civili a ebrei e valdesi, questi ultimi hanno finalmente la possibilità di professare la loro fede anche nella capitale sabauda e costruiscono un tempio che verrà inaugurato nel 1853 in Corso Vittorio Emanuele II 23.

Leggi tutto...

Ut unum sint

slider settimanacristiani 800x294






LA SCHIAVITÙ DELLE CHIESE SEPARATE


In occasione della
settimana di preghierta per l'unità dei cristiani, proponiamo una riflessione sul tema di don Andrea Pacini, pubblicata sul settimanale LA VOCE E IL TEMPO.

«Potente è la tua mano, Signore» (Es 15,): è questa la parola biblica su cui si sviluppa quest’anno la Settimana di Preghiera per l’Unità dei Cristiani. Rispetto a questo tema il Sussidio ecumenico preparato dalle chiese dei Caraibi offre abbondanti risorse cui attingere per alimentare la preghiera personale e comunitaria, che le parrocchie e le comunità religiose sono invitate a celebrare (il sussidio è scaricabile dal sito www.vatican.va).

Il tema scelto suggerisce almeno tre piste di riflessione. La prima è la fede che la potenza del Signore e della sua grazia vivificante e trasformante è capace di sradicare le chiese dalle secche della divisione per introdurle nell’esperienza luminosa di una ritrovata unità ecclesiale, che diventi segno visibile, autentico, pieno, della comunione con Dio Padre per Cristo nello Spirito Santo di tutti coloro che nel battesimo sono rinati in Cristo.

Leggi tutto...

Messa per mondo universitario

7C424553 EF34 4DB9 8D97 E689C6C4F1AC

consolate, consolate il mio popolo

Il 12 dicembre alle 19 il mondo universitario si è dato appuntamento in Cattedrale per la tradizionale Messa di Natale, organizzata dall’Ufficio per la Pastorale Universitaria e presieduta dall’Arcivescovo mons. Cesare Nosiglia.
Ogni anno è sempre un’importante occasione per ritrovarsi insieme come studenti di facoltà diverse, uniti però dalla stessa fede e dalla voglia di portarla e trasmetterla negli ambienti in cui si studia ogni giorno.
L’Arcivescovo nell’omelia ha sottolineato che la vita universitaria è un luogo dove vivere la fede e ha esortato gli studenti universitari a viverla come “testimonianza, come impegno, come servizio; una fede che sa dialogare con tutti, che sa generare cultura”.

Leggi tutto...

settimana comunitaria

chi è costui

 

"Chi è costui?"

Dal 19 al 24 novembre hanno vissuto con noi seminaristi 17 ragazzi delle superiori, che hanno partecipato alla Settimana comunitaria proposta dal seminario. "Chi è costui?" era il titolo, occasione per i ragazzi per conoscere di più se stessi e il Signore. Leggiamo qui sotto le testimonianze di due di loro, che hanno vissuto questa settimana con entusiasmo e interesse! 

Leggi tutto...

veglia eucaristica

veglia9novembre17Giovedì 9 Novembre si è svolta la prima veglia di preghiera eucaristica in Seminario. Il cammino di quest’anno sarà accompagnato dalle domande che emergono nel Vangelo di Marco. Loredana, giovane di Carmagnola, ci aiuta a entrare nel clima della serata.

dividere il pane

Volti conosciuti e molti sconosciuti, chi ancora prova i canti e chi già ha trovato il proprio posto e attende. Pian piano ogni corpo protende verso quella Luce che riscalda ma non offusca.

Leggi tutto...

formazione umana

costruirecostruire una casa

Nella costruzione di una casa sarà indispensabile tenere conto dei pilastri, affinché la costruzione, una volta ultimata, possa rimanere in piedi e resistere al meglio contro le intemperie. Così anche un seminarista, per crescere bene e se Dio vorrà, essere un buon prete, ha bisogno di formarsi solidamente dal punto di vista spirituale, intellettuale, pastorale, ma anche dal punto di vista umano. Tutte e quattro le dimensioni sono allo stesso livello e in seminario si cerca di dare la giusta importanza a ciascuna.

Leggi tutto...