Diario di bordo

Foto Sulla tua parola

LA VITA IN SEMINARIO

Cari amici lettori, dopo avervi raccontato nella precedente puntata cosa significa per noi vivere nella comunità del Seminario, proviamo a rispondere alla domanda che spesso ci viene fatta e che probabilmente vi siete fatta anche voi: “..ma, com’è strutturata la vita in Seminario?”

La mattina inizia presto, come per tanti studenti e lavoratori, con la sveglia alle 6:20; il tempo di prepararci e ci ritroviamo insieme in Chiesa, per la preghiera delle lodi seguite da un tempo di meditazione personale sulla Parola di Dio. Questo tempo culmina con la celebrazione della Santa Messa alle 8:00.

Dopo la colazione insieme, ciascuno gestisce il proprio tempo in base agli impegni e alle priorità personali e comunitarie: quello del mattino è un tempo consacrato per lo più allo studio; ma c’è anche chi si dedica ai vari servizi, oppure sempre nella mattinata chi si ricava del tempo per suonare oppure, una volta alla settimana, per le prove di canto insieme. La nostra comunità è una realtà viva, che abita il tempo e gli spazi. I nostri principali luoghi di incontro e comunione sono la chiesa, il refettorio, le sale incontri, la sala studio, la sala tv, l’aula magna e anche la palestra. Ebbene sì! In Seminario c’è anche una palestra, luogo a suo modo importante, dove fare sport, mantenersi in attività, scaricare tensioni. E’ un luogo che diversi di noi amano frequentare, da soli o insieme!

Al pomeriggio il nostro impegno si concentra in Facoltà Teologica, in via XX Settembre, per seguire le lezioni che ci aiutano a consolidare le ragioni della nostra fede. È un bel regalo, dopo il pranzo, poter andare a piedi dal Seminario fino alla Facoltà Teologica.  

Terminate le lezioni si torna verso la collina (il Seminario si trova dietro alla Gran Madre, in Via Lanfranchi) per l’appuntamento, alle 19:40, con la preghiera dei vespri e subito dopo la cena. Le serate sono diverse: alcune libere, altre segnate da impegni e incontri comunitari!

Il martedì sera in genere è dedicato alla preghiera dell’adorazione eucaristica oppure alla formazione umana o ad altri approfondimenti formativi, mentre il giovedì sera ci mettiamo in ascolto della Parola di Dio della domenica successiva con la lectio divina, animata a turno da uno di noi.  

Una volta al mese, accogliamo i giovani per metterci tutti insieme in ascolto del Vangelo, aiutati dalla meditazione di un formatore o di una sorella: dopo un tempo di silenzio, a piccoli gruppi, condividiamo liberamente ciò che la Parola di Dio ha suscitato in ognuno: scoperte, domande, fatiche, consolazioni, intuizioni.

Per i ragazzi delle superiori proponiamo invece il percorso “Sulla Tua Parola”: si tratta di una scuola di preghiera in cui ci mettiamo in gioco per fare un pezzo di strada insieme ai ragazzi e alle ragazze più giovani che desiderano crescere nella fede. Queste occasioni di incontro, ricche di spontaneità, sguardi freschi e fraternità, sono sempre arricchenti e fonte di gioia e di speranza.

Il Seminario per noi è la comunità in cui facciamo esperienza, nel quotidiano, del Signore, cercando di cogliere i Suoi tratti in chi ci sta accanto; è nella vita quotidiana che cogliamo Colui che ci ama, che ci sprona a decentrarci e ci incoraggia a compiere gesti d’amore verso gli altri. Desideriamo che tutti possano incontrare la Bellezza che ci attrae, anche attraverso le iniziative che facciamo e le varie occasioni di incontro. Per essere aggiornati sulle nostre proposte potete visitare il sito e seguirci sui social.                                          

Gian Luca e Stefano