Diario di bordo

Vivere in seminario oggi

VIVERE IN SEMINARIO OGGI

La parola “Seminario” evoca nei pensieri di molti ragazzi e ragazze un luogo triste e isolato, abitato da individui in qualche modo alieni alla vita delle persone comuni.

Per la nostra esperienza, invece, vivere in Seminario significa fare parte di una comunità di giovani-adulti che stanno prendendo sul serio le domande più profonde che nascono dal cuore, mossi dal desiderio di vivere una vita piena e felice.

Siamo 23 seminaristi, ciascuno con la propria storia e umanità resa viva dall’incontro con il Signore. È Lui infatti che, tramite strade diverse, ci ha condotto con fantasia e creatività in questo luogo. C’è chi è cresciuto ed è stato formato nelle comunità parrocchiali e oratoriali, chi nei movimenti, chi è rimasto colpito da alcuni particolari modelli di santità semplice e concreta. Alcuni di noi sono entrati nella comunità del Seminario appena terminata la scuola superiore, altri provengono da un percorso universitario e altri ancora dal mondo del lavoro: storie e percorsi differenti e per questo una grande opportunità. Il range di età è molto ampio: dai 20 ai 57 anni!

La diversità che si trova in comunità è allo stesso tempo fatica e ricchezza. Quando superiamo le difficoltà e i pregiudizi, lasciandoci stupire dalla bellezza che c’è in ognuno di noi, facciamo l’esperienza di una vita nuova che ci dona fiducia e speranza.

Ogni tanto ci chiediamo: “Chi è che ci dona questo sguardo nuovo? Sarà Colui che ci ha convocato in questo luogo per crescere nella Sua Amicizia?”. Non ci siamo scelti noi, è la relazione con Gesù che ci ha fatto incontrare! Scopriamo di desiderare che il rapporto con Lui sia sempre più vero e profondo, capace di rinnovarci concretamente nel nostro vissuto quotidiano. Il sostegno in questo cammino viene alimentato anche dalla Parola del Vangelo che meditiamo personalmente e insieme. È proprio questa Parola che fa nascere in noi il desiderio di annunciare la bellezza del Vangelo ai giovani e ai giovanissimi che incontriamo in Seminario e nelle nostre comunità, attraverso le esperienze che proponiamo!

In questa avventura non siamo soli, ma abbiamo la fortuna di essere accompagnati da una ricca equipe di formatori: il Rettore don Ferruccio, il Vice Rettore don Antonio, il padre spirituale don Giuseppe, don Gian Luca e don Mauro, anche loro docenti della Facoltà Teologica. Inoltre, nella struttura del Seminario, è presente la significativa comunità religiosa femminile delle “Discepole del Vangelo” composta dalle sorelle Giuliana, Miriam e Tania. È arricchente condividere con loro parte della nostra vita comunitaria.

Con il desiderio di farvi scoprire la nostra vita quotidiana, vi racconteremo presto la giornata tipo in Seminario e le nostre principali attività.

Gian Luca e Stefano