Diario di bordo

albero-vita-br (1).jpg

Le radici e le ali - Settimana comunitaria universitari diocesana

Vivere lo straordinario nell’ordinario. E’ proprio questa una delle sfide che si lanciano nelle settimane comunitarie: vivere un qualcosa di intenso e di profondo nella normalità della vita quotidiana. Questa sfida è stata lanciata ad un gruppo di giovani provenienti da varie realtà nel convento dei frati minori di Sant’Antonio da Padova che ospita da anni questi tipi di esperienze. Con noi anche la comunità propedeutica di Pianezza.

Il titolo? “Le Radici e le Ali” della nostra vita.

 

 

Ma come vivere questa settimana stra-ordinaria? Per raccontare questa esperienza partirei proprio dall’immagine di una pianticella. Come, infatti, essa va irrigata quotidianamente e in maniera regolare così le nostre giornate erano “bagnate” da molte gocce: dalla preghiera, specialmente quella del mattino (lodi) e della sera (vespro-compieta); dai momenti vissuti in comune come i pasti, lo studio, il tempo libero; dal servizio verso i poveri presso la mensa che lì è presente; dalle serate guidate dall’equipe in cui si affrontavano numerosi argomenti seguendo le orme di un gran viaggiatore e maestro di vita: Mosè. 

La nostra vita è una storia bellissima con Dio. Già! ed è un racconto che, come le più grandi e belle fiabe, inizia con un “c’era una volta”. Per capire che pianta sei e dove ti trovi devi guardare le tue radici. Nessuna pianta, infatti, ha radici uguali ed è proprio da qui che prende il nutrimento, l’energia per vivere.

Il nostro passato ci ha formato e fatto crescere ma non siamo solo quello… è Dio il coltivatore che si prende cura della pianta e lo fa in maniera sempre creativa. Ogni giorno ci interpella nel nostro “oggi”, chiamandoci a vivere come suoi figli, a scoprire che è il presente il momento in cui io costruisco la mia felicità e chi sono veramente.

Se vuoi trapiantare una pianta nel terreno però devi scegliere la posizione. Prendere una scelta non è mai facile, orientarsi verso una direzione a volte cambiando alcune parti della propria vita è un’esperienza di sconvolgimento ma è necessaria per prendere il volo verso una direzione e vivere una vita con le ali.

E tu … verso dove stai volando?