Diario di bordo

romeo e gabrielRomeo e Gabriel: dalla Romania a Torino

Domenica 13 novembre 2016, alle 15.30, nella Cattedrale di Torino, in occasione della solennità della Chiesa locale, altri due seminaristi del Seminario Maggiore di Torino diventeranno diaconi.
Sono due giovani per tanti aspetti molto diversi tra loro, ma anche con tanti punti in comune. Innanzitutto la loro provenienza: tanto Romeo Antica (34 anni) quanto Gabriel Scripcaru (31 anni) sono entrambi originari della Romania, entrambi del territorio di Bacau e, cosa ancora più singolare, entrambi della stessa parrocchia. Ambedue sono in Italia da molti anni e ambedue hanno lavorato con competenza e professionalità nel campo dell’edilizia prima di entrare nel Seminario di Torino, dove hanno compiuto il loro percorso di formazione.

È un bel segno di questo nostro tempo l’ordinazione di due giovani rumeni, perché ci parla della nostra città caratterizzata da una grande comunità rumena e ci dice come questa presenza sia un motivo di ricchezza non solo per la nostra società, ma anche per la nostra Chiesa.

Accomunati da questi fattori, Gabriel e Romeo sono anche diversi: ognuno porta nel ministero la sua unicità personale che è il tesoro più prezioso di ciascuno. Ma c’è soprattutto qualcosa che li unisce a un livello ancora più profondo di tutto il resto: la chiamata del Signore e il loro desiderio di servirlo con tutta la loro vita. Che la loro testimonianza possa essere di esempio anche ad altri giovani, italiani, rumeni o ancora di altri popoli, per ascoltare la voce del Signore e rispondere con generosità, facendo della loro vita un dono a Dio e ai fratelli.

 

Articolo di don Ferruccio Ceragioli, tratto da La Voce e il Tempo del 6 novembre 2016