Chiesa del Seminario Maggiore

La formazione teologica

“Prima illuminarsi, poi illuminare” (S. Gregorio Nazianzeno).
Dobbiamo diventare presbiteri dalla fede matura, gioiosa e convinta, perché “pensata”. Solo così saremo in grado di farci "compagni degli uomini e delle donne del nostro tempo, aiutando ciascuno a far emergere la sete di Dio e di salvezza che abita in lui e a rendere ragione della speranza che porta nel cuore" (FP n. 95).

Per la nostra formazione teologica seguiamo il percorso che offre la Facoltà Teologica di Torino. Le lezioni si tengono al pomeriggio nella sede storica del Seminario Metropolitano in via XX Settembre.
Attraverso un quinquennio filosofico-teologico ci viene presentata un’organica esposizione della dottrina cattolica e veniamo introdotti al metodo della ricerca scientifica.
Il sesto anno, invece, ha un carattere eminentemente pastorale ed è organizzato direttamente dal seminario.
Ogni giorno dedichiamo le ore del mattino allo studio personale. Questo tempo è anche occasione per confrontarci tra noi sui temi trattati a scuola e per integrare i contenuti che sono oggetto di studio con la nostra esperienza di Dio, della Chiesa e l'attività pastorale.
Il filo rosso che ci accompagna nello studio è la ricerca della Verità: “a Cristo piace che a lui si preferisca la verità. Poiché, prima di essere il Cristo, egli è la Verità. Se ci si allontana da lui per andare incontro alla verità, non si farà molta strada prima di cadere nelle sue braccia” (Simone Weil).