Diario di bordo

Giornata del Seminario

Parlando alla gioventù studentesca il 19 maggio 1960, Giovanni XXIII pronunciò le parole riportate nella locandina della Giornata del Seminario: «È stato detto che la vita è il compimento di un sogno di giovinezza. Abbiate ciascuno il vostro sogno, da portare a meravigliosa realtà: sogno digenerosità, di rettitudine, di elevazione; proposito di ben fare, di pagare di persona, di edificare; fedeltà a una linea di condotta sempre pura, sempre diritta, che non scenda a compromessi, a patteggiamenti, a cedimenti».

Giornata del Seminario 2012Aiutiamo i giovani della Diocesi affinché il loro sogno (il sogno di Dio su ciascuno di loro!) diventi meravigliosa realtà. Come ha scritto il nostro Arcivescovo nella sua prima Lettera pastorale: «La scoperta della vita come vocazione all’amore che trova la sua piena felicità nel dono di sé, conduce a gestire con gioia, serenità e forza interiore il proprio futuro e a scegliere quella via che lo Spirito rivela nell’animo come la più bella e buona, anche se impegnativa, perché assicura la vera realizzazione di sé e fa esistere pienamente al cospetto di Dio».

Il 9 dicembre la nostra diocesi avrà la possibilità di riflettere e di pregare in modo speciale per il Seminario: le parrocchie sono infatti chiamate a vivere “la giornata del Seminario”. In molte di esse saranno coinvolti i seminaristi per una testimonianza durante le Messe. Motivo di festa in questa seconda domenica del tempo d’Avvento per la comunità del Seminario, è anche il rito di ammissione dei quattro ragazzi della terza teologia, alle ore 15.30 in Duomo.

In alcune parrocchie della diocesi, la giornata del seminario si svolge in un'altra domenica dell'anno.